Tu sei qui: Home

GUIDE LINEARI MOTORIZZABILI

La capacità di carico delle unità lineari dipende dal sistema rotaia pattino utilizzato, dal numero di pattini, dal loro interasse e dalla loro taglia. Pertanto le caratteristiche di carico varieranno a seconda che le direzioni di applicazione dei carichi siano radiali, laterali o combinati. Il carico massimo in direzione assiale è legato alla tipologia di cinghia utilizzata. I valori massimi di carico verticale Fz e laterale Fy consigliati sono relativi al sistema pattini/rotaia e sono individuati come il 20% della capacità di carico statica ed il 12% della capacità di carico dinamica delle prestazioni della guida a ricircolo installata. Con questi valori, secondo la nostra esperienza, si ottengono sicurezza statica e durata sufficienti per la maggior parte delle applicazioni. Per effettuare una reale verifica delle condizioni operative e di conseguenza dell'applicabilità dell'asse lineare, è buona norma contattare il nostro Ufficio Tecnico per la verifica tecnica necessaria. I valori massimi ammissibili di velocità, accelerazione e di ripetibilità di posizionamento possono essere inferiori in caso di carichi elevati.

 

https://www.pneumac.it/pneumatica/guide-lineari-1/moduli-lineari-motorizzabili-tecnoline

GUIDE LINEARI MOTORIZZABILI A ROTELLE

      La capacità di carico delle unità lineari dipende dalla taglia delle rotelle utilizzate, dal loro interasse e dalla loro posizione di lavoro. Pertanto le caratteristiche di carico varieranno a seconda che le direzioni di applicazione dei carichi siano radiali, laterali o combinati. I valori massimi di carico verticale Fz e laterale Fy consigliati sono relativi al sistema rotelle/barre di scorrimento e sono individuati come il 20% della capacità di carico statica ed il 12% della capacità di carico dinamica delle prestazioni del sistema di traslazione. Con questi valori, secondo la nostra esperienza, si ottengono sicurezza statica e durata sufficienti per la maggior parte delle applicazioni. Per effettuare una reale verifica delle condizioni operative e di conseguenza dell'applicabilità dell'asse lineare, è buona norma contattare il nostro Ufficio Tecnico per la verifica tecnica necessaria. I valori massimi ammissibili di velocità, accelerazione e di ripetibilità di posizionamento possono essere inferiori in caso di carichi elevati.

       

      https://www.pneumac.it/pneumatica/guide-lineari-1/moduli-lineari-motorizzabili-a-rotelle-tecnoline

      Sistemi di sollevamento elettromeccanico

                Unità lineari e colonne di sollevamento con motore integrato vengono controllati in sincronia dalla centralina e da una tastiera ad azionato manualmente. Tutti i tipi di elementi di sollevamento fabbricati dalla Ergoswiss AG dispongono di un motore integrato che genera un movimento lineare. Si possono collegare fino a 4 elementi di sollevamento ad un sistema di comando sincronizzato che si ritrae ed allunga in modo sincronizzato.

                   

                  SISTEMI DI SOLLEVAMENTO ELETTROMECCANICO

                  https://www.ergoswiss.com/it/prodotti/sistemi-di-sollevamento-elettromeccanico/

                  Sistemi di sollevamento idraulico

                  L’alimentatore spinge l’olio idraulico attraverso la pompa nei cilindri, provocandone l’estensione. Poiché il principio idraulico utilizzato è a semplice effetto, è necessaria una forza di ripristino di almeno 70 N per riportare l’olio nella pompa.
                  Il sistema Ergoswiss viene assemblato usando dei tubi flessibili. Funziona con qualsiasi carico ed è completamente in sincronia. Grazie alle sue piccole dimensioni, all’alta capacità di carico ed al funzionamento silenzioso, il nostro sistema offre
                  dei chiari vantaggi rispetto ai sistemi di sollevamento convenzionali.

                  SISTEMI DI SOLLEVAMENTO IDRAULICO

                  https://www.ergoswiss.com/it/prodotti/sistema-di-sollevamento-idraulico/

                   

                  Flussostati

                   

                  Migliora la disponibilità della macchina – Il sensore di temperatura integrato, abbinato alla compatibilità IO-Link, aiuta ad anticipare qualsiasi complicazione della linea. Maggiori informazioni a colpo d'occhio – 3-colori/display a 2 visualizzazioni. E' più piccolo rispetto al prodotto precedente del 40%, quindi ha un ingombro delle connessioni molto ridotto. Il campo di visualizzazione va da -10 a 110°C.

                   

                  https://www.pneumac.it/pneumatica/pneumatica-manometri/smc%20pneumatica%20manometri/flussostati

                  Ionizzatori a pistola

                  Lo ionizzatore a pistola serie IZG10 è indicato per la neutralizzazione statica e la rimozione della polvere delle parti in resina, (anche con ionizzatore sospeso dall'alto), nei substrati elettrici, e durante il distacco di pellicole. E' possibile selezionare l'impostazione di soffiaggio, si può scegliere tra soffiaggio continuo o ad impulsi. IZG10 si può smontare e pulire molto facilmente.

                   

                  https://www.pneumac.it/pneumatica/soffiatori-raffreddatori-1/smc/ionizzatore-a-pistola/view